TR CU 019/2011 “Sulla sicurezza dei dispositivi di protezione individuale”

TR CU 019/2011 “Sulla sicurezza dei dispositivi di protezione individuale”

TR CU 019/2011 «Sulla sicurezza dei dispositivi di protezione individuale» si applica a dispositivi di protezione individuale, indipendentemente dal paese di origine, che non erano precedentemente in uso (nuovi) e vengono rilasciati in circolazione nel territorio dell’unione Doganale.

TR TS 019 è stato sviluppato con l’obiettivo di stabilire all’interno dell’Unione Doganale le norme uniformi e obbligatorie da applicare e rispettare in merito ai dispositivi di protezione individuale e per garantire la libera circolazione dei dispositivi introdotti in circolazione all’interno dell’unione Doganale.

All’interno del gruppo di imprese “Sercons” sono presenti vari organi di certificazione accreditati da RusAccreditation, aventi gli attestati necessari e un’insieme di autorizzazioni per la valutazione della conformità dei vostri prodotti ai requisiti TR CU 019 / 2011 ” Sulla sicurezza dei dispositivi di protezione individuale”.

Offriamo i seguenti servizi:

  • Realizzazione di tutto il lavoro «chiavi in mano» con un minimo di partecipazione da parte vostra, che consente di risparmiare il vostro tempo
  • Svolgimento dei lavori da parte di un singolo manager, il quale controlla l’esecuzione e vi tiene aggiornati su ogni fase di lavoro
  • Soluzione dei problemi di qualsiasi livello di complessità in breve periodo
  • La qualità del lavoro svolto

La certificazione di conformità del prodotto in base al Regolamento Tecnico o in base alle regole standard statali, garantisce ai produttori e ai venditori i seguenti vantaggi:

  • I certificati EAC sono validi all’interno di tutti i paesi dell’Unione Doganale.
  • Le tempistiche di rilascio sono inferiori per completare la procedura di certificazione.
  • Favorisce l’accelerazione della rotazione del commercio tra gli stati e questo favorisce un impatto positivo sulla loro economia
  • Favorisce un sostanziale aumento del fatturato delle singole aziende e quindi favorisce più prospettive per il loro sviluppo.

All’interno del nostro organo di certificazione lavorano professionisti esperti, i quali preparano i documenti necessari per il rilascio del certificato e/o dichiarazione TR CU. In qualsiasi fase di lavorazione i nostri esperti sono a disposizione per dare consulenza ai clienti sulle questioni emergenti.

La pratica di TR CU 019/2011 si compone di seguenti fasi:

  • La preparazione della documentazione necessaria;
  • Lo svolgimento dei test con la compilazione del protocollo;
  • La consulenza professionale in tutte le fasi della pratica;
  • L’emissione della certificazione del prodotto, l’iscrizione nel registro RusAccreditation.

 

Elenco delle attrezzature soggette alla certificazione di conformità al regolamento tecnico dell’Unione Doganale TR CU 019/2011:

  • dispositivi di protezione individuale da fattori meccanici;
  • dispositivi di protezione individuale da fattori chimici;
  • dispositivi di protezione individuale dalle radiazioni (radiazioni ionizzanti esterne e sostanze radioattive);
  • dispositivi di protezione individuale da alte e (o) basse temperature;
  • dispositivi di protezione individuale da fonti di calore elettrica ad arco, radiazioni non ionizzanti, folgorazione e l’elettricità statica;
  • abbigliamento speciale di segnalazione ad alta visibilità;
  • mezzi integrati di protezione individuale;
  • dispositivi di protezione individuale dermatologici.

Tale documentazione è di carattere obbligatorio e permette di importare e vendere i prodotti nel territorio dell’Unione doganale.

La messa in circolazione dei merci, che hanno superato la procedura di certificazione

Dopo che lo studio dei documenti e le prove condotte hanno attestato la conformità del prodotto al regolamento tecnico, il prodotto può essere messo in vendita con la marcatura EAC. E’ una vera garanzia di qualità del prodotto per l’acquirente, che può diventare anche un chiaro vantaggio per i partner commerciali e i clienti all’ingrosso. La marcatura viene effettuata sia sulla confezione, sia sul prodotto stesso. La presenza del marchio EAC indica che il prodotto è realizzato con materiali di alta qualità, che soddisfano i requisiti ambientali e non ha componenti che possono causare lesioni o altri danni alla salute umana.

Importante: Il Certificato di conformità al Regolamento Tecnico dell’Unione Doganale può essere rilasciato sia per le merci prodotte nei paesi dell’Unione Doganale, che per le merci di produzione estera. I requisiti per i prodotti dall’estero e per i prodotti dall’Unione doganale sono uguali, coincidono anche gli schemi di certificazione.

Le sanzioni per il mancato rispetto di TR CU 019/2011:

Quadro normativo di riferimento Sanzione
Art. 14.43 del Codice degli illeciti amministrativi della Federazione Russa La violazione da parte di un produttore, contraente (persona che svolge le funzioni del produttore estero) o venditore dei requisiti del regolamento tecnico TR CU 019/2011 Sanzione penale dei titolari di carico da 10 000 a 20 000 rubli; delle persone giuridiche da 100 000 a 300 000 rubli.
Art. 14.44 del Codice La dichiarazione inattendibile della conformità dei prodotti Sanzione penale dei titolari di carico da 15 000 a 50 000 rubli; delle persone giuridiche da 100 000 a 1 000 000 rubli.
Art. 14.45 del Codice La violazione della modalità di vendita dei prodotti soggetti alla certificazione di conformità obbligatoria Sanzione penale dei titolari di carico da 20 000 a 40 000 rubli; delle persone giuridiche da 100 000 a 300 000 rubli.
Art. 14.46 del Codice La violazione della modalità di marcatura dei prodotti soggetti alla certificazione di conformità obbligatoria Sanzione penale dei titolari di carico da 10 000 a 50 000 rubli; delle persone giuridiche da 100 000 a 1 000 000 rubli.
Art. 14.47 del Codice La violazione della modalità di esecuzione dei lavori di certificazione Sanzione penale dei titolari di carico da 20 000 a 50 000 rubli o squalifica per un periodo da 6 mesi a 3 anni; delle persone giuridiche da 400 000 a 1 000 000 rubli.
Art. 14.48 del Codice La presentazione di risultati falsi dei test nell’ambito di TR CU 019/2011; Sanzione penale dei titolari di carico da 30 000 a 50 000 rubli o squalifica per un periodo da 1 a 3 anni; delle persone giuridiche da 400 000 a 500 000 rubli.

Invia Ordine






Invia Ordine






Certificazione accreditata dal governo Bodn

Accreditamento del laboratorio di prova

Proprio laboratorio di prova

CARLO PASQUALINI (GF PIPING SYSTEM) PARLA DI SERCONS

IL NOSTRO INDIRIZZO


Piazza della Repubblica 32
20124 Milan
Italia

Tel: +39 02 8001 2140
Tel: +39 02 8001 2141
Inviateci il vostro messaggio message

I NOSTRI CLIENTI:

Dopo di aver mandato la richiesta, li contattiamo subito

RECENSIONE DI FUMAGALLI

RECENSIONE DI LOMBARGHINI

RECENSIONE DI HELKAMA